• Campagna Tesseramento 2018/2019

    Campagna Tesseramento 2018/2019

    Più cultura meno paura: dal primo ottobre parte la campagna adesioni.
  • Bando Servizio Civile 2018

    Bando Servizio Civile 2018

    Pubblicate qui le graduatorie PROVVISORIE del bando del 20 agosto 2018. 
  • 5x1000 all'ARCI

    5x1000 all'ARCI

    Sostieni l’Arci e i suoi progetti con il 5 per mille sull’IRPEF!

Grazie al contributo della Regione Lombardia attraverso il bando associazionismo, il circolo Arci Papacqua propone una serie di incontri sul tema dello stalking e della dipendenza affettiva. Gli eventi si rivolgono principalmente a donne che vengono da vissuti relazionali sofferti ma anche a amici, parenti, conoscenti di persone che si trovano in questo stato di disagio. Gli incontri saranno condotti dalla psicologa e sociologa Rosalba Cricchio e si terranno per 6 sabati, a partire dal 21 febbraio fino al 30 maggio, dalle 14 alle 18. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria e tessera Arci 2015. INFO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0376 364636

In occasione della giornata mondiale dei diritti umani, che si celebra tutti gli anni il 10 dicembre, è ora disponibile in italiano "Compasito – il Manuale per l'educazione ai diritti umani con le bambine e i bambini", realizzato nel 2007 dal Consiglio d'Europa. La pubblicazione in italiano è stata resa possibile dalla collaborazione fra Arciragazzi, Arci Servizio Civile e REDU (Rete Educare ai Diritti Umani), che hanno gratuitamente tradotto il testo e ne sostengono la stampa e diffusione con la profonda convinzione che il manuale possa contribuire alla diffusione della cultura dei diritti umani in Italia.

“Contro l'austerità, per il lavoro e i diritti” è lo slogan della grande campagna di raccolta firme per l’abrogazione del pareggio di bilancio in Costituzione lanciata dal giurista Stefano Rodotà e sostenuta da numerosi altri personaggi pubblici e soggetti del terzo settore, fra cui Arci.“L’abrogazione del pareggio di bilancio – si legge nel testo della campagna - è una scelta contro le politiche di austerità ed il modello neoliberista delle politiche europee che ha portato l’Europa alla recessione, alla crescita della disoccupazione e all’aumento della povertà.

Tutti gli eventi natalizi/ di fine anno nei circoli Arci, da oggi alla festa della Befana:gite fuori porta e in città, concerti, cene sociali, cene pantagrueliche, feste, ospiti speciali, musicisti ritrovati, serate culturali e interculturali... consultate il programma giovani e non giovani arcisti!

Prende il via la 3^ edizione del Premio Pierangelo Bertoli, dedicato al cantautore sassolese, il cui valore artistico è stato talmente elevato da motivare la nascita di un concorso per premiare chi, come lui, attraverso la musica è capace di arrivare al cuore della gente. Al concorso, destinato ai giovani cantautori, possono partecipare singoli o band che scrivono i testi delle proprie opere, requisito fondamentale, e ne compongono la musica.

Sbilanciamoci! è una campagna portata avanti dal 1999 da circa 50 organizzazioni della società civile, fra cui Arci, in favore di un’economia “giusta” e di un nuovo modello di sviluppo fondato sui diritti, l’ambiente, la pace. Ogni anno Sbilanciamoci! pubblica una “Controfinanziaria”, un rapporto contenente proposte organiche, soluzioni e idee concrete di riutilizzo delle risorse pubbliche dello stato sulla base di un modello di sviluppo alternativo che permetta di uscire dalla crisi salvaguardando i diritti, prediligendo la redistribuzione della ricchezza e la sostenibilità ambientale.

“Strati della Cultura” è l’appuntamento nazionale che Arci organizza ogni anno per confrontare le proposte culturali targate Arci con il mondo delle istituzioni, della politica, della cultura. L’edizione 2014 si concentrerà sulle politiche a sostegno della cultura come opportunità di lavoro per i giovani da un lato e come volano per la rigenerazione delle città e delle loro comunità dall’altro. Riteniamo urgente assumere politiche attive per il sostegno delle pratiche e delle produzioni culturali e della conoscenza come una delle priorità dell’oggi, per dare risposte concrete all’emergenza occupazionale dei giovani e per produrre reali innovazioni dei processi culturali, produttivi e sociali. Il confronto su questi temi coinvolgerà enti ed istituzioni, intellettuali ed esperti, con grande attenzione al ruolo delle amministrazioni locali. L’evento sarà anche l’occasione per dare maggiori strumenti di miglioramento in termini di efficacia ed efficienza alle esperienze culturali e creative delle numerose realtà Arci di tutto il territorio.

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito