• Campagna Tesseramento 2018/2019

    Campagna Tesseramento 2018/2019

    Più cultura meno paura: dal primo ottobre parte la campagna adesioni.
  • MantovaJazz 2018

    MantovaJazz 2018

    Dal 3 ottobre al 24 novembre si terrà la 37^ edizione di MantovaJazz.
  • Bando Servizio Civile 2018

    Bando Servizio Civile 2018

    Pubblicato il calendario dei colloqui di selezione qui.

La Festa della Liberazione nei circoli Arci di Mantova

Numerose sono le iniziative dei circoli Arci per la Festa della Liberazione. Al circolo Arci Salardi sabato 21 aprile alle 16 "Terra e libertà. La Resistenza raccontata dai nipoti", un incontro coordinato da Maurizio Pieretti con tre testimoni indiretti che racconteranno le gesta di nonni e genitori che hanno partecipato alla lotta per la liberazione dell'Italia dal giogo nazifascista. Si parlerà di Angelo e Giuseppe Gatto, padre e figlio di Casaleone (Verona); la nipote Laura di Mantova racconterà come i due, assieme a donne e bambini, furono intimiditi dai fascisti perché rivelassero dove era nascosto il nonno partigiano. Ales Mai di Mantova parlerà di suo padre Vittorio che dopo l'8 settembre 1943 prima si aggregò ai partigiani di Tito e poi si spostò nel Mantovano per proseguire la lotta di resistenza con le brigate partigiane. Infine, Luca Bonventi di Ostiglia ricorderà il nonno Giovanni, condannato a 12 anni di carcere nel 1922 dal regime fascista. Fuggito, trovò riparo in Russia e nel 1928 venne arrestato a Roma e condannato a 21 anni di reclusione.

Il circolo Arci Donini organizza, in collaborazione con il coordinamento Antirazzista di Mantova, mercoledì 25 aprile alle 21 lo spettacolo di teatrale "Il mio viaggio. Donne 1943.1945" della Compagnia dei Salici: un racconto in musica dedicato e ispirato alle biografie di alcune donne coraggiose che si unirono al movimento di resistenza contro i nazifascisti con Mary Carolina Gaeta e Donata Luani alla voce, Domenico Gaeta alla chitarra e Marco Remondini al violoncello e sax.

Il circolo Arci Laghi Margonara organizza numerosi eventi a partire dal 24 aprile fino al 6 maggio per celebrare la Festa della Liberazione e dei Lavoratori. Martedì 24 aprile alle 20 si terrà la presentazione del libro "Erbe spontanee" di Maria Rosa Chiarella e, a seguire, la cena alla scoperta delle erbe di casa nostra con commento di Fabio Bortesi del "Tarassaco". Il 25 aprile alle 12.30 si terrà il rituale pranzo mentre alle 16 è previsto l'arrivo della XI Biciclettata della Pace con seguente commemorazione da parte dei sindaci di Gonzaga e Reggiolo e merenda per tutti al termine. Alle 17, concerto della band "The Dinamik" con gnocco fritto. Il primo maggio alle 12.30 si terrà il pranzo mentre alle 17 merenda con il gnocco fritto e alle 19.30 l'esibizione di giovani band locali. Inoltre, per tutto il periodo sarà allestita la mostra "Scatti a spillo: la donna nella quotidianità e in giro per il mondo"

In occasione del 73esimo anniversario della Liberazione, il Circolo Arci Dallò, in collaborazione con Arci Mantova e ANPI di Castiglione delle Stiviere, ha organizzato due giornate all'insegna della memoria, dell'antifascismo e della socialità. Martedì 24 aprile si inizia alle 18 con l'aperitivo resistente per poi proseguire con gli incontri "Riflessioni sulle stragi nazifasciste" con Claudio Martinetti, presidente dell’ANPI Castiglione alle 19.30; "3 storie di giovani locali deportati in Germania" con Carlo Susara, Morando Perini, Damiano Scalvini alle 20.30 e “Rom e sinti tra Porrajmos e Resistenza" con Carlo Berini alle 21.30. Alle 22.15 concerto degli Erin K (Folk da Londra) mentre alle 23.30 il Nuovo Canzoniere Partigiano, la band vicentina formata da Phill Reynolds e il Buio, che solo nel periodo del 25 Aprile, si ritrovano per suonare in chiave innovativa rivisitazioni di canti partigiani. Mercoledì 25 aprile si comincia alle 14 con una tavola rotonda a cura dell’ANPI Castiglione in cui interverranno: Elena Zaglio, vicepresidente ANPI Castiglione; Mario Meldini, primo dei 700 mila militari italiani internati; Maria Zuccati, presidente onoraria Anpi Provinciale; Sergio Desiderati, autore del libro “La Resistenza oltre le montagne” e Carlo Susara, co-autore del libro “Poi scese la notte”. Alle 16 in Piazza Dallò "Libera Patria", concerto dell'associazione Amici della Musica della città di Voghera mentre dalle 17.30 nel cortile del circolo i concerti di Rootz Ital Movement (Reggae, Ska, Soul da Brescia) e Giufà (Balkan beat da Siracusa). Le giornate si svolgeranno anche in caso di pioggia.

"Terra e libertà. La Resistenza raccontata dai nipoti" sarà anche al circolo Arci Chinaski martedì 24 Aprile dalle 21.30. In una serata il racconto tre persone che racconteranno le gesta di nonni e genitori che hanno partecipato alla lotta per la liberazione dell’Italia dal giogo nazifascista, presentate da Jacopo Bombarda. Ingresso libero con tessera Arci.

Gli Scarponauti quest'anno propongono la rituale escursione del 25 aprile in Val d’Illasi, con un giro circolare tra i luoghi della seconda guerra battuti dalla Brigata partigiana Avesani. Giro splendido che da Giazza, passando nel bosco delle Gosse e raggiungendo le antiche contrade di Azzarino, ci porterà al bel Rifugio Lausen e ai panoramici pascoli del Sengio Rosso. L'escursione, un percorso montano/collinare adatto a buoni camminatori, durerà all'incirca 5 ore per 12 km complessivi e un dislivello di 534 metri. Il pranzo è al sacco oppure al rifugio Rifugio Lausen (da prenotarsi al momento della iscrizione); la quota di partecipazione è 10 euro con tessera Arci. In base alle condizioni climatiche e alla necessità la guida ha la facoltà di apportare variazioni rispetto al programma.

All'Arci Casbah di Pegognaga, nell'ambito della terza edizione della rassegna "Strumenti per un nuovo antifascismo", il 25 aprile alle 19.30 torna l'ormai celeberrima Grigliata Antifascista, per festeggiare insieme la liberazione dal nazifascismo! Una garanzia: bella gente, ottima musica e succulente grigliate e, dalle 20.30 l'Officina del Reggae sul palco per fare ballare grandi e piccini. Sarà inoltre presente il banchetto di autofinanziamento di Mantova Pride e di raccolta firme dell'appello Mai più fascismi.

Doppio appuntamento a San Benedetto, con il circolo Arci Primo Maggio: lunedì 23 aprile alle 9.45 nella sala polivalente verrà proiettato il film in versione restaurata "La Marcia su Roma" di Dino Risi con Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi, che include numerose scene girate a Mantova e a San Benedetto Po. A seguire ci sarà l'intervento di Gilberto Cavicchioli (autore del libro "Nera è la morte") sulla violenza fascista del Ventennio nel mantovano, con particolare riguardo ai fatti accaduti a San Benedetto Po. Martedì 24 aprile alle 21 , sempre nella sala polivalente, la classe III^ A della scuola secondaria di I° grado di San Matteo delle Chiaviche presenterà "La guerra nel cuore e negli occhi delle donne", un racconto del tempo di guerra da parte di donne dosolesi secondo le testimonianze raccolte da Eria Sogliani, con la regia di Patrizia Gallippi.

Un video-racconto sull’antifascimo dei Fratelli Cervi con accompagnamento musicale, un laboratorio interattivo per bambini sui valori della Resistenza e un concorso nazionale di immagini su Instagram. Quest’anno all’Arci di Bozzolo si festeggia così il 25 aprile perché ormai non bastano le commemorazioni rituali e le celebrazioni ufficiali, ma è più che mai necessario offrire ai cittadini, ai giovani innanzitutto, l’occasione di riflettere attraverso i nuovi linguaggi dei media sul significato che questa giornata della Liberazione porta con sé ancor oggi.
Il primo appuntamento per festeggiare insieme a Bozzolo il 25 aprile si terrà alle ore 18,30 presso la sede di Via Bonoldi 66. Verrà presentato “Sogno di libertà”, un video-racconto sull’antifascimo dei Fratelli Cervi a cui è intitolato il circolo Arci di Bozzolo. Interverrà Alessandra Mariotti dell’Associazione Micromacchina – comunicare la società. La proiezione di immagini, di interviste e di documenti storici sull’impegno di questi contadini partigiani si alternerà alla musica dal vivo di Mattia Chiozzini. L’iniziativa è gratuita e ad accesso libero. In contemporanea al piano superiore Elena Paroli ed Elisa Malvezzi dell’Associazione Micromacchina – comunciare la società condurranno “Liberi Tutti”, un laboratorio interattivo per bambini (6-10 anni) sui valori della Resistenza. L’iniziativa è gratuita e al termine i piccoli partecipanti riceveranno uno spuntino offerto dall’Arci.
Completa il ciclo di iniziative l’instagram contest #my25 aprile, cioè un concorso sul social network Instragram dove raccontare con una foto il significato che si dà a questa giornata. Si possono fotografare oggetti e/o azioni che simboleggiano la propria personale idea di questo giorno della Liberazione: dall’immagine del nonno che racconta i suoi ricordi partigiani, allo scatto di un band che suona Bella Ciao, alla foto del proprio pic nic durante il quale “si assapora” il senso di libertà… Il contest è promosso da Micromacchina-comunicare la società e realizzato in collaborazione con l’Istituto Alcide Cervi e con Arci Mantova. Per partecipare basta avere un account su Instagram e postare entro il 30 aprile una immagine inserendo gli hashtag #my25aprile #casacervi #arcimantova e taggando i profili @micromacchina @casacervi @arcimantova. Regolamento completo, giuria e premi sul sito https://micromacchina.worpress.com 

L'Arco e le Pietre

Campagna tesseramento 2016/2017

Sala Prove e Studio Registrazione

Scarica l'APP di Arci

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito