• Campagna Tesseramento 2018/2019

    Campagna Tesseramento 2018/2019

    Più cultura meno paura: dal primo ottobre parte la campagna adesioni.
  • MantovaJazz 2018

    MantovaJazz 2018

    Dal 3 ottobre al 24 novembre si terrà la 37^ edizione di MantovaJazz.
  • Bando Servizio Civile 2018

    Bando Servizio Civile 2018

    Il bando scade il 28 settembre alle ore 18.00.

Giugno caldo al circolo Arci Dallò di Castiglione

Il circolo Arci Dallò di Castiglione si prepara all'estate con concerti e appuntamenti infrasettimanali e nel weekend. Vengono dalla Germania, dal Regno Unito dagli States e da tutt'Italia per suonare sul palco del Dallò

Mercoledi 4 Giugno: proiezione di "GREEN LIES - Il volto sporco dell'energia pulita". 
Sabato 7 Giugno: JESS MORGAN (UK) + HELLSPITE. 
Venerdi 13 Giugno: STEREOCHEMISTRY (GER) + THEO AIELLO 
Sabato 21 Giugno: ROXANNE DE BASTION (UK) 
Mercoledi 25 Giugno: MC MAHON (Smoke Or Fire - USA) + DIVIDED HEAVEN (USA) + MARK MCCABE (FRA)

 ANTARES e basta 

Antares nasce a metà degli anni zero a Appletown, misteriosa cittadina nascosta tra le colline italiane. Il combo prende il nome dalla stella supergigante rossa conosciuta anche come Alpha Scorpii , il cuore dello Scorpione: la leggenda dice che quando i tre ragazzi iniziarono a suonare insieme, il cielo si tinse di rosso per tre minuti. Per quasi un decennio c'è stato spargimento di sangue, sudore e saliva sui palchi d'Europa e ora imbratteranno il palco di Arcidallò
In apertura: BLACK GREMLIN - Raw'n'roll da Parma
Presentano il loro primo album Rock and Raw su Retro Vox Records
Inizio ore 22.00
Entrata ad offerta libera con tessera arci

Sabato 31 Maggio: JAZZ CLUB con MAURO NEGRI + SIMONE GUIDUCCI - Speciale Jazz e Solidarietà! Mauro Negri è nato a Mantova nel 1966, città nella quale ha compiuto i suoi studi classici, diplomandosi in clarinetto con il Maestro Giovanni Bertolini. In questo periodo di studi accademici ha portato avanti una fitta attività concertistica esibendosi in duo ed in altre formazioni cameristiche con il pianista Marino Nicolini. Tuttavia bisogna sottolineare che è con il saxofono, praticato in tutta la sua gamma, che ha iniziato a riscuotere notevoli consensi sia a livello nazionale che all'estero; lo studio del repertorio jazzistico ha fruttato al musicista parecchi premi e riconoscimenti. Nel 1984 (appena diciottenne) si classifica secondo al concorso per primo sax indetto dalla R.A.I. di Milano, con la cui orchestra ha collaborato per alcuni anni; nel 1985 viene giudicato "miglior musicista assoluto" al concorso nazionale "Viva i Giovani"; nello stesso anno vince il primo premio al Concorso Nazionale per saxofonisti di Agliani d'Asti e successivamente viene giudicato "miglior talento" dalla rivista "Fare Musica". Nel 1992 vince il premio "Top Jazz" come miglior talento italiano e nel 1993 viene votato "miglior nuovo talento italiano" dalla rivista specializzata "Musica Jazz". Attualmente Mauro Negri è membro fisso nel quartetto del batterista francese Aldo Romano, con il quale ha tenuto concerti a Parigi, Monaco, Hong Kong, Oporto, Guadaloupe ed Amiens. Con questa formazione ha registrato un C.D. uscito per l'etichetta "Label Bleu" intitolato "Corners". Relativamente all'attività concertistica va ricordato che ha suonato con nomi tra i più rappresentativi del panorama jazzistico mondiale: Kenny Wheeler, Billy Cobham, Albert Mangesldorff, Lee Konitz, Sal Nistico, Tony Scott, Steve Lacy, Paul Jeffrey, Jimmy Coob, Gato Barbieri, Tommy Turrentine, Manfred Schoof, Kim Klark, Marc Abrahms, Natalie Cole, Enrico Rava, Paolo Fresu, Furio Di Castri, Paolo Pellegatti, Franco D'Andrea, Enrico Intra, Tullio De Piscopo, Ares Tavolazzi e Franco Cerri. SIMONE GUIDUCCI (Chitarra) Simone Guiducci ha all’attivo oltre 25 incisioni, fra produzioni come leader e partecipazioni come sideman. Fra queste spiccano i dischi incisi per l’etichetta Felmay con il suo progetto GRAMELOT (con Achille Succi, Fausto Beccalossi, Salvatore Maiore e Roberto Dani) ed ospiti di livello internazionale quali il trombettista Ralph Alessi, i clarinettisti Don Byron e Chris Speed, la vocalist Maria Pia De Vito ed il violoncellista Erik Friedlander. Al di fuori del progetto GRAMELOT, a cui hanno contribuito anche Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Simone Guiducci ha realizzato importanti incisioni quali i cd NEW FLAMENCO SKETCHES (con Enrico Rava) , “SLANG” (con il bassista Eberhard Weber, Matt Renzi e Kyle Gregory), “MY SECRET LOVE” (al fianco di Ares Tavolazzi, Paolo Birro, Riccardo Biancoli e Javier Girotto), “DJANGO’S JUNGLE” (al fianco del violinista Florin Niculescu); quest’ultimo disco è stato inserito dal critico francese Francois Billard fra le più interessanti retrospettive su Django Reinhardt nel suo volume enciclopedico “Django, un Géant sur son Nuages” ; infine Guiducci ha realizzato un secondo lavoro dedicato al mitico chitarrista manouche, intitolato “DJANGO NEW DIRECTIONS”, disco realizzato come leader e arrangiatore di un sestetto comprendente Mauro Ottolini, Achille Succi, Danilo Gallo, Zeno DeRossi, Emanuele Parrini), premiato dalla rivista MUSICA E DISCHI come terzo classificato nella classifica annuale fra i migliori dischi jazz italiani del 2010. Nel corso degli ultimi 15 anni si è esibito , oltre che nei maggiori festivals jazz italiani (con ben 7 partecipazioni al prestigioso Clusone Jazz), in teatri e rassegne in giro per il mondo : a Tokyo, Vancouver, Buenos Aires, Rio de Janeiro, Mosca, Kyoto, Sao Paulo, Caracas, Quito, Lima, Città del Messico, Guatemala City, Montreal, Stoccolma, Helsinki, Vilnius, Tallin, Amsterdam, Liegi, Lione, Ankara, Istanbul, Brema, Berlino, Dusseldorf, Dublino, Nantes, Vigo, Zagabria, Belgrado, Tirana, Haifa, Nazareth e altri luoghi ancora .
DURANTE LA SERATA, PUNTO RACCOLTA PER PROFUGHI A CASTIGLIONE: Arci e Cooperativa Olinda sono stati incaricati dalla prefettura di gestire l’accoglienza dei 25 profughi pachistani a Castiglione. Ma le risorse non sono sufficienti. Servono infatti ancora: Shampoo, bagno schiuma o Doccia schiuma, Saponi liquidi, Saponette, Dentifricio e spazzolini, Schiuma da barba e rasoi (usa e getta), Abiti usati da uomo (possibilmente estivi), Abbigliamento intimo maschile, Calze, Biscotti secchi (classici…. NO creme e cioccolata), Crackers o schiacciatine (classici…. NO gusti vari), Fette biscottate.
Inizio ore 22.00
Entrata aperta a tutti!
Il concerto si svolgerà nel cortile esterno del circolo

Domenica 1 Giugno: OF MOUNTAINS, SEAS AND LAKES ANTONETTE GOROCH - San Francisco (USA) OLIVIA MANCINI - Washington DC (USA) THREE LAKES - Mantuashire - Cosmopolis (IT)
Tre chitarre acustiche e altrettanti voci per una serata esclusiva ad Arcidallò. Fa tappa da noi l'Of Mountains, seas and lakes Tour che vedrà alternarsi sul palco tre personalità che ci regaleranno uno show acustico ed intimo. Antonette Goroch Ha iniziato a scrivere e registrare canzoni originali all’inizio degli anni 90 nel fiorire del movimento punk femminista riot grrrls e ad oggi la sua carriera conta vent’anni di vita vissuta per la musica. Da allora Antonette ha registrato in totale 13 album con la sua band e come artista solista. Nonostante i paragoni con altri artisti folk contemporanei come Neko Case, Penelope Houston e Mazzy Star, Antonette ha sviluppato un suo stile unico mischiando, melodie e strutture della tradizione folk americana con semplici accordi punk rock, la filosofia DIY. Olivia Mancini Inizia la sua strada come bassista nella band Washington Social Club per alcuni anni prima di fondare il suo gruppo: Olivia and the Mates. Con tre album all’attivo Olivia continua a camminare con il suo sogno: “Il senso della melodia di Olivia Mancini fa ingelosire qualsiasi altro songwriter” dice WTOP radio presentando il suo ultimo disco e la NBC di New York afferma che “Patsy Cline incontra Tom Petty sembra una presa in giro ma è una descrizione molto accurata della meravigliosa personalità di questa artista di Washington DC”. La versatilità è una delle caratteristiche migliori di Olivia. Può passare i confini di vari generi musicali senza essere mai fuori posto o sentirsi a disagio. Three Lakes Nasce da solo, con chitarra e tante idee. Poi si aggiungono i Flatland Eagles. Rockit posiziona la canzone The Day My Father Cried al numero nove della classifica tra i 100 pezzi più belli del 2012. A Giugno 2013 arriva la partecipazione al Mi Ami Festival e ad Agosto 2013 Threelakes sbarca negli Stati Uniti per un concerto a Berkeley (California) per un concerto all’interno della Wolfpack Collective Songwriters Night. Il 10 Ottobre 2013 vede la luce finalmente War Tales con buonissimi riscontri di critica e pubblico.
Inizio ore 22
Ingresso gratuito con tessera Arci

Mercoledi 4 Giugno: Proiezione "GREEN LIES - Il volto sporco dell'energia pulita" L’avvento delle energie rinnovabili rappresenta un’ autentica rivoluzione economica e culturale, che può liberare l’umanità dal vincolo, che dura ormai da decenni, di una produzione energetica basata sui combustibili fossili, con tutte le conseguenze geopolitiche, sanitarie ed economiche che ciò comporta. Ma lo sviluppo delle rinnovabili in Italia tuttavia sta dimostrando alcune importanti anomalie, che rischiano di vanificare completamente quei meccanismi virtuosi che potrebbero scaturirne. “Green Lies” mette in luce queste anomalie, esasperate nella maggior parte dei casi da operazioni di speculazione economica e che, di contro, hanno ricadute negative sui territori e le popolazioni locali. Siamo andati a incotrare i comitati cittadini di tre territori: Camugnano (BO) per la produzione eolica, Salento (LE) per la produzione solare e monte Amiata (Toscana) per la geotermia. Tre storie che ci aiuteranno ad addentrarci nel problema e a delinearne delle possibili soluzioni. Nella consapevolezza che le rinnovabili potranno davvero essere una rivoluzione energetica e culturale, solo se diverranno un mezzo a portata di tutti e non un beneficio per pochi. “GREEN LIES. Il volto sporco dell’energia pulita” nasce come documentario totalmente autoprodotto, attraverso la campagna di coproduzione popolare sul portale di Produzioni dal Basso e registrato secondo licenza Creative Commons 4.0, non commerciale, non opere derivate.
Inizio ore 21.15
Entrata gratuita con tessera arci

Sabato 7 Giugno: JESS MORGAN (UK) + HELLSPITE Roots Folk Singer/Songwriter from Norfolk (UK) http://jessmorgan.bandcamp.com/album/jess-morgan-starter-kit HELLSPITE - folk Rock da Roma
Inzio ore 22.00
Entrata gratuita con tessera arci

Venerdi 13 Giugno: STEREOCHEMISTRY (GER) + THEO AIELLO Stereochemistry is a one woman music project by Karla – aka Miss Stereochemistry, an ex scientist who left her doctoral studies in Experimental Audiology to approach the listener’s ears from a totally different perspective. 
Originally from Belgrade, former Yugoslavia, Karla started making music as a kid, influenced by her father who was also a musician Theo Aiello è un musicista italiano nato nella piccola città di thiene (VI), entrato nella scena musicale come cantautore nel 2012 ispirandosi ad artisti affermati come eddie vedder, bon iver eThe Tallest Man On Earth. Nella sua vita di cantautore e musicista ha tentato di articolare qualcosa di essenziale per la vita, intento a scrivere canzoni semplici, a volte con melodie malinconiche. Scrivendo testi senza molte pretese, dimostrando la semplicità. Il primo release Oh, great mountains (Settembre 2013), lo ha trovato ad esplorare e rendere omaggio alla musica che lo ha formato da bambino. Queste canzoni sono una riflessione appassionata e soprattutto acustica sui momenti della sua vita attuale, che ci mostra dove si trova, da dove è venuto e dove sta andando. Inizio ore 22.00 Entrata gratuita con tessera arci Sabato 21 Giugno: ROXANNE DE BASTION (UK) My name is Roxanne de Bastion and I’m a Singer / Songwriter. I was born and raised in Berlin, where I grew up listening to the Beatles, learning guitar and attempting to write and perform my own songs. Once I finished school I decided it was time to move into my own life of music and so I packed a bag, my guitar and flew to London with a one-way ticket in 2007. Since then I’ve been fortunate to be able to play my songs across the country and pave my own musical path. I’m now based in London, but spend most of my time on trains across the UK playing in as many different nooks and crannies as possible. Although it’s not always easy, I am infinitely thankful to be able to practice what fulfils me most, to make and perform music, and for all of you who have found enjoyment in my songs and journey. Thank you so much for coming to my shows, listening to my words and for your support! In 2012 I’ve had the amazing opportunity to record my first album, which I’m releasing on my own label ‘Nomad Songs’ in April. The 10 songs on the record were all written throughout my travels in the UK and tell of my life, things I observe and people I meet. I can’t wait to see what this year has in store and look forward to playing in new places, meeting new people, touring Germany, the UK and hopefully going back to New York. See you along the way! Thank you and take care, Roxanne

Mercoledi 25 Giugno: MC MAHON (Smoke Or Fire - USA) + DIVIDED HEAVEN (USA) + MARK MCCABE (FRA)

L'Arco e le Pietre

Campagna tesseramento 2016/2017

Sala Prove e Studio Registrazione

Scarica l'APP di Arci

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito